Cose vedere a Honolulu, per un viaggio che non si scorda facilmente.

La tappa ad Honolulu è un must di ogni viaggio alle Hawaii dato che, con molte probabilità, il vostro volo atterrerà o decollerà qui, sia che si scelga di fermarsi nell’isola di Oahu, sia che si intenda proseguire per altre isole, o rientrare verso casa. Capitale delle Hawaii, nonché città più popolosa dell’arcipelago, si trova nell’isola di Oahu ed è stata l’ultima tappa del mio viaggio tra California e Hawaii. In questo post vi racconto cosa vedere a Honolulu, questa particolare città, esotica ed americana allo stesso tempo.

Cosa vedere a Honolulu: Waikiki Beach

E’ il luogo in cui ho realizzato di essere a Honolulu. Prima non ci credevo! Questa spiaggia, che prende nome dal quartiere in cui si trova, rappresenta l’immagine che più o meno tutti noi abbiamo di questa città: grattacieli, oceano e surfisti. La spiaggia di sabbia bianca non è grande, solo una piccola mezzaluna tra palme e oceano, perfettamente visibile dai numerosi alberghi che propongono la cosiddetta “ocean view”. Arrivavo da Big Island, dove ho nuotato con le mante ed accennato i primi passi di hula a Kona. Certamente questa spiaggia non è la meraviglia delle meraviglie, ma l’acqua è cristallina e l’atmosfera è molto piacevole, quindi merita di entrare nella lista sul cosa vedere a Honolulu, prima di dedicarsi ad altre spiagge o attività.

Questa è la spiaggia di Waikiki. E’ strana con tutti quei grattacieli, ma merita una visita!

Kalakaua Avenue

E’ la strada più famosa di Waikiki, una via piena di negozi, hotel e ristoranti sempre frequentata da turisti per lo shopping o un drink all’aperto. Solitamente in vacanza non amo trascorrere del tempo facendo acquisti, ma dall’altra parte del mondo è bello anche solo sbirciare cosa propongono i negozi. Oltre ai brand ormai globalmente noti e boutique di lusso, qui si trovano anche diverse proposte di artigianato locale, ovvero souvenir irresistibili che attrarranno la vostra attenzione. Abiti e camicie tradizionali, collane di fiori, oggetti scolpiti nel legno di mango e una gran vastità di regalini esotici per tutte le tasche.

Spiagge incontaminate sull’oceano Pacifico.

Diamond Head

Se vi chiedete cosa vedere a Honolulu, questo è un altro must. Si tratta di un cratere vulcanico a poco più di 200 m s.l.m., nonché un’imperdibile escursione a pochi minuti da Waikiki. Un percorso di media difficoltà conduce alla cima, dalla quale si può godere di una meravigliosa vista sulla città e sull’oceano Pacifico. Noi per ottimizzare i tempi e vivere al massimo quest’isola, abbiamo preferito partecipare ad un tour che ci ha accompagnato in diversi punti panoramici con un bus, potendo vedere così le spiagge più nascoste ed incontaminate.

Il quartiere di Waikiki e il cratere del Diamond Head sono veramente a poca distanza.

Pearl Harbor

A poche miglia dalla città di Honolulu, si trova Pearl Harbor, uno dei luoghi storici più conosciuti alle Hawaii. Dopo le vicende della seconda guerra mondiale, Pearl Harbor rimane una base militare attiva, sede di quattro siti di interesse che coinvolgono numerosi visitatori ogni anno. E’ un luogo commemorativo che provoca ancora oggi tristezza al pensiero delle guerre e delle loro numerose vittime.  

Viaggiare però non è solo infinite liste di cose da vedere. Viaggiare è provare ad immergersi in una nuova realtà, percepirne le tradizioni, coglierne l’essenza. Per questo il quinto suggerimento ad Honolulu, non è rappresenta un luogo.

Io emozionatissima nel fare la foto con questi due bravissimi ballerini di hula!

Lo spirito Aloha!

Ad Honolulu, come nel resto delle Hawaii, ho potuto scoprire ed apprezzare il valore del mix culturale di questi luoghi. La popolazione nativa della Polinesia, ha spesso influenze cinesi, giapponesi, filippine, ma anche ispaniche. Questo mix di culture e tradizioni si fondono fino a rendere un ambiente unico e ricco di fascino. Gli hawaiani inoltre sono persone molto empatiche, con notevoli capacità comunicative pur non parlando a volte la stessa lingua. Trattandosi del 50° Stato degli Stati Uniti, l’inglese è riconosciuta lingua nazionale, ma è molto diffuso anche l’hawaiano che appartiene alle lingue polinesiane. E’ una lingua molto melodica e piacevole da sentire, diversissima dall’americano, dispone di pochissime lettere, prevalentemente vocali. Impossibile sentire pronunciare “Aloha”, “Mahalo” (grazie), o “Ohana” (famiglia) e non fare un sorriso.

Molte parole qui, vanno oltre il puro significato del termine. La parola Aloha, ad esempio, oltre a significare letteralmente “ciao, arriverderci”, racchiude in se un significato più profondo, quasi spirituale. Aloha è un modo di vivere, una filosofia difficile da spiegare ma facile da capire non appena si atterra alle Hawaii. Ospitalità, riconoscenza, gentilezza, pace sono valori che qui vi colpiranno particolarmente e vorrete portare sempre con voi. Mahalo Hawaii.

28 comments on Cose vedere a Honolulu, per un viaggio che non si scorda facilmente.

  • Maddalena

    Che meraviglia le Hawaii! Ho sempre pensato che fosse uno di quei viaggi epici e da un lato così remoto da raggiungere ma mi piace lo spirito aloha e lo stile di vita hawaiano! 🙂

  • Angela

    Questo itinerario è da sogno. Mi piacerebbe un sacco visitare una di queste spiagge paradisiache, ma per il momento devo accontentarmi delle vostre splendide foto *.*

  • Silvia

    Che meraviglia !! Andare alle hawaii è uno dei miei sogni ! Sto risparmiando per andarci 🙂 speriamo presto di riuscirci

  • Anna

    Pensa che nel mio immaginario è sempre stata una landa lontanissima… Il posto dove va Merlino alla fine della Spada nella roccia! Grazie per avermi insegnato qualcosa di nuovo!

  • Francesca

    Di solito prediligo i paesi nordici, ma le Hawaii mi affascinano molto. La filosofia Aloha, poi, è davvero affascinante, trasmette subito un senso di pace. Spero di poterle visitare anch’io un giorno. ?

  • patty_unanimainviaggio

    Mentre fino a poco tempo fa non aspiravo ad andare alla Hawai, preferivo mete con mare più “tropicale”, da un po’ di tempo mi stanno intrigando..quindi ho letto volentieri il tuo articolo, e ora vado a leggermi gli altri!

  • michela (author)

    Diciamo che le Hawaii non sono solo mare, offrono moltissime attività da fare e non ci si annoia!

  • michela (author)

    Anche io preferisco i Paesi nordici, ma le Hawaii mi hanno colpito. Devo ammetterlo! 🙂

  • michela (author)

    Ahahah hai ragione! Non ho menzionato Merlino nel post, ma ovviamente si potrebbe parlare anche di lui 😉

  • michela (author)

    Davvero? E allora ti auguro di continuare a risparmiare ed andarci! Ne vale la pena

  • michela (author)

    Angela, alcune spiagge della tua regione non hanno niente da invidiare le Hawaii!

  • michela (author)

    Diciamo che con uno scalo é fattibilissimo.

  • Giovy

    Se mai dovessi mettere piede lì, una delle prime cose a cui penserei è Magnun P.I. Ma poi mi lascerei conquistare dalla bellezza dell’isola.

  • Sr. Mariadoria

    ciao Michela. Complimenti per come sai descrivere il luoghi visitati. Non so quali obiettivi vuoi raggiungere con il tuo blog ma come guida turistica bloggottiera sei giÀ a buon punto. Se abbini il,blogo ad una guida turistica per chi vuole affrontare un viaggio, sei brava nelle descrizioni. Chiara e dici tutto. Ciao

  • paola

    Guai a chi mi tocca la tshirt di Waikiki! Per quanto sia un miscuglio non ben dosato di natura e turismo di massa, Honolulu difficilmente si fa dimenticare. C’è stupore per l’ostentazione turistica, ma anche per la forte natura.

  • valeria

    “Ospitalità, riconoscenza, gentilezza, pace sono valori che qui vi colpiranno particolarmente e vorrete portare sempre con voi.” Ancora oggi? E’ davvero bello se questo spirito è tuttora vivo, mi appare una filosofia tanto lontana dal mito di potenza nordamericano. Honolulu è uno dei luoghi che mi piacerebbe molto visitare.

  • michela (author)

    La bellezza dell’isola rapisce molto facilmente 🙂

  • michela (author)

    Gentilissima, grazie! 🙂

  • michela (author)

    Bravissima, sono perfettamente d’accordo con te! Ho preferito altre zone delle isole, ma Honolulu andava vista per la sua unicità, tra ostentazione e natura.

  • michela (author)

    Sì, per diversi aspetti gli hawaiani non sono veri americani. Quei valori li senti e li percepisci praticamente fin da subito ed è veramente una bella sensazione.

  • LaZiaRo

    Honolulu! Era il posto che mio nonno menzionava sempre quando parlava di posti lontani ed esotici! 😀 Non che ci sia mai stato… forse la conosceva giusto perché a due passi da Pearl Harbor! 😛

  • Lucia

    Le Hawaii sono nella mia to do list! Honolulu in particolare. Non conoscevo tantissime delle cose che hai scritto nell’articolo. Utilizzerò il cratere vulcanico per convincere il mio compagno a fare questo viaggio, sono sicura che lo appassionerà.

  • Valentina

    Le Hawaii sono il mio sogno! Spero di riuscirci ad andare presto!
    Interessante l’aspetto linguistico: effettivamente quelle poche parole in hawaiano che conosco sono molto melodiche. Aloha e Ohana sono semplicemente bellissime. Mahalo Michela per il post!

  • Claudia

    Le Hawaii sono nel mio cassetto da sempre, non per Honolulu, ma per il parco nazionale dei vulcani. Una visita ad Honolulu è comunque imperdibile per il cratere di Diamond Head e soprattutto per quella parte di storia che è Pearl Harbor.

  • michela (author)

    Claudia, sono stata al parco nazionale dei vulcani ed è una vera meraviglia! Consigliatissima!

  • Alessia Picciolo

    Le Hawaii mi ispirano proprio tanto!Anche se Honolulu è la città più popolosa, io la immagino con un luogo dove vivono tutti in pieno relax

  • Claudia

    Che dire? Sogno le Hawaii da sempre e vivendo in Australia non sono neanche poi cosi lontane. Spero di poterle visitare un giorno non troppo lontano e questi consigli su Honolulu sono ottimi.

  • michela (author)

    Ti auguro allora di poterle visitare presto. Meritano davvero molto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.