Valeggio e dintorni: un weekend tra gusto e bellezza.

Quando trovo un luogo bello, dove si beve bene e si mangia meglio, raggiungo l’apice della felicità. E così è stato in un caldo pomeriggio di fine agosto, quando abbiamo deciso di fare un giro a Valeggio e dintorni. Questa località, a metà strada tra le città di Mantova e Verona, rappresenta la meta ideale per un pomeriggio alternativo o, per chi vive più lontano, un weekend alla scoperta del territorio. Il paese di Valeggio sul Mincio sorge infatti in una posizione strategica per visitare l’estremità occidentale del Veneto, a confine con la Lombardia. Il Lago di Garda, la Valpolicella ed il capoluogo scaligero si trovano a una trentina di chilometri da qui, proprio come Mantova.

Cosa vedere a Valeggio e dintorni?

La cittadina di Valeggio è molto carina ed accogliente. Attraversata dal fiume Mincio, l’emissario del Lago di Garda, offre piacevoli itinerari cicloturistici per gli amanti della bicicletta, tra natura e paesaggi suggestivi. Se capitate da queste parti in una bella giornata, il Parco Giardino Sigurtà potrebbe rivelarsi un interessante attrazione. Si tratta di un parco naturalistico di 60 ettari, premiato più volte come parco più bello d’Italia e d’Europa. A seconda del periodo della visita, potreste ammirare la splendida fioritura dei tulipani (la più importante d’Italia con oltre un milione di fiori), dei giacinti o degli iris e camminare lungo il viale delle rose con oltre trentamila boccioli. È un parco molto grande e ben curato, che immagino richieda importanti spese di manutenzione. L’entrata al parco è naturalmente a pagamento, ma vi assicuro che ne vale la pena.

A Valeggio e dintorni non ci si annoia. Dopo aver passeggiato per le viuzze del centro, vi consiglio di far visita al castello scaligero, dove nel periodo estivo spesso vengono organizzate serate di spettacolo o cinema all’aperto. Salendo sulle torri qui potrete ammirare dall’alto il panorama della valle del Mincio e, se la giornata è limpida, potrete davvero guardare lontano. Vi balzerà all’occhio il piccolo borgo vicino, ben visibile dalle torri. Si tratta di Borghetto, frazione di Valeggio sul Mincio, parte del circuito dei borghi più belli d’Italia.

Il centro di Borghetto è davvero piccolo, ma molto carino ed instagrammabile!

Potrete raggiungere Borghetto a piedi, con una breve passeggiata da Valeggio o, più comodamente, in macchina. La frazione è davvero molto piccola, ma al contempo, molto piacevole e perfettamente conservata. Il Ponte Visconteo è la principale attrazione, dalla quale si possono scorgere gli antichi mulini ad acqua e le case in pietra costruite nel medioevo ed oggi perfettamente ristrutturate.

Cosa si mangia da queste parti?

Dato il richiamo turistico del luogo, non mancano osterie e trattorie dove poter assaggiare i piatti tipici della tradizione culinaria. Il protagonista sulle tavole qui è il tortellino di Valeggio, nato indicativamente attorno al Trecento e tramandato di generazione in generazione fino ad oggi. Dietro questa preparazione, sembra esserci una romantica storia d’amore che riguarda un soldato, la bella ninfa Silvia ed un fazzoletto di seta dorata, annodato come simbolo del loro amore. Il loro sentimento viene ricordato ancora oggi nei nodi d’amore, questi tortellini fatti a mano, con una pasta stesa sottile come la seta che, dopo aver aggiunto il ripieno, viene tagliata ed annodata come un fazzoletto.

Valeggio e dintorni, mete ideali per l’enoturismo.

Se capitate da queste parti e come me amate il buon vino, considerate di poter dedicare del tempo ad una degustazione. Valeggio e dintorni rientrano nell’area di produzione del Bardolino e del Custoza. Il primo è un vino rosso di origine controllata, versatile e di pronta beva, tipico della sponda orientale del lago di Garda. Il secondo invece è una cuvèe di diversi vitigni a bacca bianca, ognuna delle quali dona la propria peculiarità, formando un vino fresco e piacevole. Entrambi potrebbero essere degli ottimi souvenir, tipici di un territorio che merita di essere conosciuto. Se invece preferite le bollicine, la Franciacorta dista appena un’ora di macchina!

20 comments on Valeggio e dintorni: un weekend tra gusto e bellezza.

  • Federica Assirelli

    Pur avendo vissuto in Veneto qualche anno, non conosco questa zona. Sembra molto carina! Il tortellino sembra proprio il tortellino bolognese! Non sapevo ce ne fosse una versione veneta!

  • Stefania

    Grazie una bella guida completa, molto utile!

  • Giorgia

    Bello davvero questo borgo! Mi hai dato una bella idea Michela! Soprattutto mi piacerebbe vederlo durante la fioritura dei tulipani, che adoro! E cosa ancora più importante vorrei proprio assaggiare quei tortellini dalla forma perfetta!

  • michela (author)

    E’ un’altra meta da aggiungere al vostro tour in Veneto! Vi aspettiamo 🙂

  • michela (author)

    Eh sì, esiste ed è pure buono! 😉

  • Valentina

    Sono stata al Parco Giardino Sigurtà e anche a vedere il Castello, mi sono piaciuti moltissimo entrambi! Ci tornerei volentieri in quella zona

  • Giuseppina

    Un post davvero “gustoso” che mi ha ricordato dei luoghi deliziosi che ho visitato con piacevoli cicloescursioni sul territorio.

  • Giusy Di Girolamo

    Grazie davvero per questa guida! Devo andarci 😘 Giusy P.S. Mi hai fatto venire fame 😀

  • Sr. Mariadoria

    che bei posti l’Italia sono stata all’estero e poi mi accorgo che l’Italia é bella, dappertutto, non solo in Puglia, sono Pugliese, non solo nel Tirolo, abito nella prov. di Bolzano. Posti incantevoli anche quelli che non sono le località ufficiali turistiche. Ci vuole un blog per valorizzare tali località. ciao

  • Silvia

    Adoro la pasta ripiena, mia nonna bolognese mi insegnò a farla fin da bambina ma questi di tortellini non li conoscevo proprio! Un richiamo per me impossibile da mancare… Davvero un bel post con tanti spunti che ti fanno venire la voglia di andare (e ti confesso anche di poterci rimanere se si potesse) in un posto così. Una bellissima scoperta.

  • Helene

    Ho visitato queste zone e devo ammettere che sono davvero belle; ovviamente non potevo non acquistare i famosi tortellini. Vorrei tornare perché il Parco Sigurtà, essendo fuori stagione, non l’abbiamo visitato.

  • Julia

    Per me Valeggio è proprio sinonimo di tortellini! È davvero una zona graziosa da visitare ed ogni tanto ci capito

  • Mariarita

    Mi attira moltissimo questa zona! Tra l’altro ho parecchi amici che abitano nei dintorni, sarebbe ora di farci un salto

  • Antonella

    Che belli i tortellini con il nodo dell’amore!! Bellissima zona, da assaporare lentamente

  • Valentina

    Ho trascorso tre bellissimi giorni l’anno scorso, tra Peschiera del Garda, Valeggio, Borghetto e il Parco Sigurtà… Che luoghi meravigliosi! Ho ovviamente assaggiato anche il tortellino di Valeggio, molto buono! 🙂

  • Annalisa Trevaligie-Travelblog

    E’ un borgo che adoro, e che torno spesso a visitare quando vado in vacanza sul garda. Credo sia uno dei miei luoghi del cuore in Italia.

  • Ilaria Fenato

    Visto che nella lista delle città italiane che vorrei vedere c’è ancora Mantova, direi che mi allungo fino a Valeggio! Anzi, anche Borghetto ci metto! *_*
    Hai anche qualche consiglio su dove mangiare quei meravigliosi tortellini?

  • Margherita

    Non avrei saputo descrivere meglio Valeggio ed il suo Borghetto su Mincio, che ci allieta durante tutte le stagioni, per una passeggiata o un bel pranzetto a base, rigorosamente, di tortellini! Lo scorso weekend siamo anche stati al Sigurtà, per me era la prima volta, ma so già che vorrò tornarci in primavera!

  • michela (author)

    Il parco Sigurtà in primavera è un’esplosione di colori e profumi! Magnifico 😉

  • michela (author)

    Brava, vedrai che nessuna delle tre cittadine ti deluderà! Per i tortellini, assolutamente sì: conosco diversi posticini da leccarsi i baffi. Quando programmi il viaggetto, scrivimi che ti suggerisco qualche posticino. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.